Criminologia critica e critica del diritto penale, Introduzione alla sociologia giuridico-penale

DEVI SCRIVERE LA TESI ? POSSIAMO AIUTARTI  ! CLICCA SUBITO SUL BOTTONE ROSSO QUI SOTTO OPPURE CONTATTACI TRAMITE WHATSAPP O MESSENGER O COMPILANDO E INVIANDO IL MODULO IN FONDO ALLA PAGINA.

book image
Ormai divenuto un classico della sociologia giuridica della devianza e del mutamento sociale, Criminologia critica e critica del diritto penale resta il punto di riferimento di ogni ricerca in ambito socio-giuridico. In questo volume, la devianza e la questione criminale sono ritenute come socialmente, economicamente e culturalmente prodotte e vengono passate in rassegna le più importanti teorie criminologiche di sistema, al fine di fornire una panoramica strutturale e manualistica sull’argomento.

Dalla Scuola liberale all’ideologia della difesa sociale, dalle teorie psicoanalitiche della criminalità e della società punitiva alla teoria struttural-funzionalista della devianza, fino alla criminologia critica e alle politiche alternative, non v’è studio più fitto ed esaustivo sull’argomento.

La letteratura criminologica è concorde nell’affermare che non è possibile individuare una diretta, immediata relazione fra i tassi di criminalità e quelli detentivi. Al contrario, la relazione fra criminalità e detenzione appare complessa e oltremodo incerta (Matthews, 2009).

D’altro canto la sociologia della pena, fin dalle sue origini (Foucault, 1976; Rusche, Kircheimer, 1968) ha spiegato come la penalità sia maggiormente influenzata da fattori sociali di natura strutturale, esterni alle dinamiche interne legate all’andamento del crimine e alla sua repressione.

Al tempo stesso, la criminologia critica di stampo costruzionista (Hester, Eglin, 1999) mette in guardia sull’utilizzo acritico delle statistiche ufficiali sulla criminalità. Tali statistiche, infatti, non sono rappresentative della reale entità del crimine, quanto piuttosto esclusivamente di quella parte residuale di reati di cui vengono a conoscenza le agenzie del controllo sociale.

Esiste infatti un numero oscuro di reati di cui la collettività, e in particolare le forze dell’ordine, non vengono a conoscenza.

La criminalità non è un fatto sociale ma politico: secondo tale impostazione la devianza è solo una diretta manifestazione di dissenso verso il sistema.

DEVI SCRIVERE LA TESI ? POSSIAMO AIUTARTI  ! CLICCA SUBITO SUL BOTTONE ROSSO QUI SOTTO OPPURE CONTATTACI TRAMITE WHATSAPP O MESSENGER O COMPILANDO E INVIANDO IL MODULO SOTTOSTANTE.

Richiesta di Supporto

Serve aiuto per la tesi? Possiamo supportarti immediatamente! Compila e invia il modulo sottostante oppure contattaci tramite Facebook o Whatsapp cliccando sui bottoni qui sotto e ti risponderemo prima possibile.

Scrivi il tuo indirizzo email qui
Scrivi qui il tuo numero di cellulare per un contatto più celere (anche Whatsapp)
Scrivi qui il Corso di Laurea in cui ti stai laureando
Scrivi qui l'argomento esatto della tesi di laurea, della tesina o dell'elaborato che devi sviluppare.
Seleziona qui i supporti didattici che ti interessano (tutti quelli che ti occorrono)
Scrivi qui il numero di pagine (anche orientativo) del lavoro.
Scrivi qui la tempistica di consegna (anche orientativa) del lavoro
Dimensioni massime caricamento: 2.1MB.
Se vuoi inviarci un file (bozza di indice, lista bibliografica, elaborato da revisionare, appunti, etc.) caricalo qui. I formati consentiti sono pdf, ppt, word (doc, docx), rtf e txt.

chevron_left
chevron_right